Vip anche nei piccoli musei! Sting e Zucchero al Museo delle Statue Stele di Pontremoli

Che sia diventata l’estate dei vip nei musei? Si è molto parlato, nei giorni scorsi, delle foto di Chiara Ferragni agli Uffizi e al Museo Archeologico Nazionale di Taranto, e di quelle di Brunori sas al Castello di Miramare: tutti grandi musei però, tra i più visitati del paese. Adesso finalmente sono giunti alla ribalta anche i piccoli musei: ieri, infatti, il Museo delle Statue Stele di Pontremoli, in Lunigiana (provincia di Massa e Carrara) ha ricevuto la visita di Zucchero e Sting.

Il popolare bluesman reggiano ha infatti una tenuta proprio nella città lunigianese (“Lunisiana Soul”, l’ha chiamata) e sembra che in questi giorni stia ospitando l’ex frontman dei Police (i due sono buoni amici), dal momento che i cantanti sono già stati “avvistati” insieme in una gelateria di Pontremoli, e tra il pubblico del concerto del flautista Andrea Griminelli a Pietrasanta. Sting ha una tenuta con vigneto nel Chianti, ed è solito trascorrere lunghi periodi di vacanza in Toscana, ragion per cui avrà pensato di andare a trovare l’amico Adelmo Fornaciari per un fine settimana che… non ha trascurato la storia locale.

Il Museo delle Statue Stele infatti è uno dei musei più importanti della Lunigiana, ed è un istituto unico, dal momento che è il solo interamente dedicato alle statue stele, le singolari statue preistoriche ritrovate in gran quantità nel territorio lunigianese, in un’area che va da Pontremoli fino a Lerici e ai monti di Carrara. Ospitato nelle sale del Castello del Piagnaro, il Museo delle Statue Stele ospita la più completa raccolta di statue stele (che risalgono a un periodo compreso tra il IV e il I millennio avanti Cristo): le statue sono scolpite in arenaria, sono suddivise in tre tipologie, e rappresentano la più viva testimonianza storica delle tribù dei Liguri Apuani che anticamente abitavano queste terre. Il Museo è stato aperto nel 1975 e conta circa ventimila visitatori l’anno: adesso diventeranno di più grazie ai due testimonial vip?

Nella foto, Sting e Zucchero assieme a Francesco, una delle guide del museo, in uno dei cortili del Castello del Piagnaro, sede del museo.

Ph. Credit Sigeric – Servizi per il Turismo
Articolo tratto da www.finestresullarte.info